THE TATTOO CHRONICLES – Kat von D

*recensione vecchia*

Questo pomeriggio (4 maggio) ho finito di leggere The tattoo chronicles, un libro di Kat von D.Per chi non lo sapesse, Kat von D (nome d’arte di Kathrine von Drachenberg) è una tatuatrice americana di Los Angeles, molto conosciuta per tatuare moltissimi delle stars della città degli angeli. Kat è inoltre un personaggio molto conosciuto in America, oltre alla sua serie televisiva (LA Ink) ha anche dato alla luce ad una sua linea di make-up in collaborazione con Sephora.

Se non sbaglio questo è il secondo libro di Kat, è strutturato come un diario e trovo l’idea davvero carina, perchè in questo modo si ha proprio l’impressione di entrare nell’intimo di questa ragazza che è davvero meravigliosa.

In queste pagine si parla del lavoro di tatuatrice, ci sono infatti moltissime foto di tatuaggio, schizzi o disegni fatti da Kat, accompagnati da quelle che sono stati i pensieri di lei durante le giornate.

Si parla di tatuaggi, naturalmente, di musica, di libri e di amore. I tatuaggi naturalmente, così come le storie che ci sono dietro, costituiscono quella che è la parte principale del libro. Trovo davvero interessante poter leggere quelli che sono i pensieri di Kat mentre realizza un tatuaggio, è bello vedere come ogni singola persona la porti comunque a riflettere su delle tematiche molto forti e importanti (come la morte di un amico, l’omosessualità, il fatto di non essere accettati etc.).

Inoltre non possono nascondere il fatto di ammirarla davvero molto, e probabilmente questo mi porta a giudicare il suo lavoro, e il suo libro in maniera così positiva; tuttavia penso che il suo talento sia assolutamente oggettivo. Un altro argomento che ha un ruolo molto importante nel libro è l’amore. Kat è una ragazza davvero romantica e sensibile, e questo emerge molto chiaramente dalle pagine del suo “diario”.

Non vorrei fare troppo la secchiona, ma il fatto che Kat lavori in uno studio di tatuaggi mi ha fatto pensare ad un possibile parallelismo con la Locandiera di Goldoni, il setting permette a Kat con D di entrare in contatto con molte persone e con le loro storie, trovo questa cosa veramente affascinante.

Un’altra cosa che vorrei aggiungere, è il fatto che il libro è esteticamente veramente bello, non parlo solo della copertina, ma anche di come sono organizzate le pagine all’interno, alla suddivisione dei paragrafi etc. Naturalmente non si giudica un libro dalla copertina, ma quando una cosa è fatta bene bisogna farlo presente!

In conclusione credo che il libro possa essere un’ottimo acquisto, in particolare per chi adora i tatuaggi – e Kat von D naturalmente.

Voto: ●●●●○

 BckgPlqIYAA4W1U

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...